Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Regione: il Palazzo non è di vetro
di Lucia Russo

Norme tradite. Cad 2, Dlgs 150/2009, Lr 5/2011 e non solo.
1 su 24 Dipartimenti regionali. Solo quello della Famiglia ha applicato il dlgs 150/2009 pubblicando cv, stipendi e decreti di conferimento degli incarichi ai dirigenti.
Difensore civico. Grande assente la figura del difensore civico, abolita a livello nazionale ma mai istituita dalla Regione. Sarebbe servita a fare valere i diritti del cittadino contro la Pa reticente

Tags: Regione Sicilia, Trasparenza



La lr 5/2011, così come il Cad 2, il dlgs 150/2009 e vent’anni fa la legge 241/90 e quella regionale 10/91, hanno stabilito che la pubblica amministrazione è come un palazzo di vetro le cui porte interne ed esterne sono trasparenti, tutti gli atti sono pubblici, ma questa cultura trova difficoltà ad essere assorbita dai suoi stessi protagonisti: i pubblici amministratori, a partire dai vertici. Un esempio? La disapplicazione del dlgs 150/2009 prima, e adesso anche della lr 5/2011, in vigore da un mese, rispetto all’obbligo di pubblicare on line i curricula e gli stipendi dei dirigenti. Unica eccezione il dipartimento regionale alla Famiglia, retto dal dg Greco, che non solo pubblica i documenti secondo il formato previsto da Brunetta, ma rende pubblici anche i decreti di conferimento degli incarichi. (continua)

Articolo pubblicato il 01 giugno 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus