Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Agricoltura, Sicilia terra di conquista
di Michele Giuliano

Agricoltura. I nostri prodotti poco competitivi.
Paradosso. L’Isola vive il paradosso d’importare il 68% dei prodotti nonostante l’enorme superficie coltivata. Ogni anno si spendono quasi 90 mln di € mentre il reddito degli agricoltori è inferiore al resto d’Italia.
Caro carburante. Sul futuro delle imprese agricole siciliane sta avendo un grosso peso il caro carburante e
l’abolizione del “bonus gasolio” che ha aggravato i bilanci delle serre.
 

Tags: Agricoltura, Import, Export, Prezzi, Carburante



C’era una volta il “granaio d’Italia”. Così veniva ribattezzata la Sicilia sino alla vigilia dei conflitti mondiali. Da allora però una continua parabola discendente sino ai giorni nostri.
L’Isola si è trasformata col tempo in terra di conquista per produttori agricoli europei e anche oltre i confini. A tutto il 2009, ultimo anno censito, i prodotti dell’industria agroalimentare hanno perso ben l’8,5 per cento della quota di esportazioni, e si arriva al -18,8 per cento per i prodotti dell’agricoltura in complesso. Questo dice la fondazione Res su dati Istat. Il 2010 ancora non è stato reso noto: oggi ci sono soltanto delle stime che fanno segnare qualche passo avanti ma è poca roba.
L’agricoltura siciliana stenta a trovare soluzioni adeguate per uscire dalla profonda crisi. (continua)

Articolo pubblicato il 04 agosto 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus