Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Rigassificatori, due pesi sui ristori
di Rosario Battiato

Energia. Confronto tra impianti sulle compensazioni.
Misure compensative. La Ionio Gas tra Melilli, Priolo e Augusta si accorda con circa 43 milioni di euro per interventi sul territorio, mentre l’Enel garantisce a Porto Empedocle 50 milioni.
Prescrizioni. Da settembre al lavoro per ottemperare alle prescrizioni previste nel decreto autorizzativo per Porto Empedocle. A Melilli-Priolo la situazione è più complicata.

Tags: Rigassificatore, Priolo, Porto Empedocle, Melilli, Augusta, Enel, Ionio Gas



PALERMO - In cambio della concessione per il rigassificatore Nuove Energie consegnerà al Comune di Porto Empedocle opere e denaro per circa 50 milioni di euro. A Melilli, Priolo e Augusta, i tre Comuni siracusani coinvolti nella costruzione di un analogo impianto, del quale manca ancora l’ok definitivo a livello regionale, Ionio Gas darà misure compensative pari a circa 43 milioni di euro. è quanto emerge da un’analisi che il Qds ha svolto, mettendo a confronto le compensazioni enunciate dalle due società. Alla differenza di 7 milioni di euro dev’essere aggiunta una maggiore quota, almeno in teoria, dell’impatto occupazionale a favore dell’impianto agrigentino.
Tutto questo mentre non si spegne la questione “sicurezza” sul rigassificatore di Melilli, inserito all’interno di uno dei poli petrolchimici più grandi d’Europa e in una zona altamente sismica. (continua)

Articolo pubblicato il 26 agosto 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Alcune misure compensative Nuove Energie  per Porto Empedocle
Alcune misure compensative Nuove Energie per Porto Empedocle
Porto Empedocle-Melilli, rigassificatori a confronto
Porto Empedocle-Melilli, rigassificatori a confronto


´╗┐