Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Alla Regione si agisce nel lusso
di Massimo Mobilia

Sprechi. Abuso di beni e servizi la storia continua
Tg 1. A gennaio scorso il Tg 1 e “Il Giornale” hanno richiamato l’inchiesta del “Quotidiano di Sicilia” sulle spese pazze 2010 della Regione Siciliana, pubblicate in Gazzetta ufficiale
Nulla cambia. Nel 2010, la relazione della Commissione per l’attuazione del federalismo mostra che rispetto al 2009 non è stato fatto alcun risparmio, non solo dalla Sicilia ma da tutte le Regioni

Tags: Sprechi, Spese Pazze



Le cifre pubblicate dalla Commissione per l’attuazione del federalismo relativamente ai Bilanci 2010 delle Regioni italiane parlano chiaro: quasi sei miliardi in tutto spesi per beni e servizi.
Della Regione Siciliana, in verità, non ci sorprendiamo perchè già conoscevamo il dato dalla pubblicazione in Gazzetta delle spese, così alto e per voci così assurde (600 € per una lampada da tavolo) che la nostra inchiesta, di gennaio scorso, venne citata dal Tg1 e da “Il Giornale”. Il fatto è che questo non è servito a limitare gli abitanti di Palazzo d’Orleans. Leggendo le spese del primo semestre 2011, leggiamo persino 7.050 € per una fornitura di farina. Questi abusi sono diffusi anche nella regione Val d’Aosta che arriva a spendere 1.155 € per abitante in beni e servizi, mentre la più virtuosa è la Liguria (quasi 30 € per abitante). (continua)

Articolo pubblicato il 06 ottobre 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus