Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Settembre nel Salento tra barocco e buon cibo
di Nicoletta Fontana

Tags: Salento



Mare cristallino, barocco e buon cibo, il tutto  accompagnato dal calore dei pugliesi, faranno di questo weekend nel Salento il perfetto addio all’estate.
 
Prima tappa: Locorotondo.
Il delizioso paesino arroccato sulla collina offre un bellissimo panorama sui trulli della Valle d’Itria. Isolato dalle sue stesse mura al centro della bianca piazzetta, il Duomo staglia il cielo di settembre, sotto lo sguardo vigile delle donne locali sedute a chiacchierare davanti alle loro case dai balconi fioriti. Tanti gli eventi in piazza e molto romantica la passeggiata nei giardini pubblici. Poco distanti, Alberobello e Cisternino meritano chiaramente una visita.
 
Il mare a pochi chilometri, regala tutte le tonalità del verde, e le bianche spiagge attrezzate, che ad agosto hanno ospitato centinaia di caotici vacanzieri, in questa stagione diventano rifugio per gli amanti della natura e della pace. Attraversando la campagna del Fasano, fatta di ulivi e muretti a secco, si arriva ad Ostuni. Nelle sue piccole viuzze, i portali delle case fanno ancora mostra di sé, e il bianco della pietra locale, intaglia il barocco dei palazzi come il gotico della cattedrale e dell’obelisco di Sant’Oronzo, che svetta nella piazza, incurante del tempo. Una cenetta a lume di candela all’Osteria del tempo perso, la straordinaria cucina locale, sarà il giusto compenso per deliziare il palato.

Ultima tappa Lecce.
Parola d’ordine “ Barocco”, che sulle facciate delle chiese e dei palazzi si mostra esagerato, scenografico, esuberante, per lo sfoggio di cariatidi, telamoni, puttini, maschere e trofei di fiori e frutta, ad opera dei sapienti scalpellini che tra il XVII e XVII secolo, hanno voluto dare un’anima alla morbida pietra tufacea della zona. Il Duomo, il Convento dei Celestini, la Basilica di Santa Croce, la chiesa di San Matteo e il Palazzo dell’Arcivescovado saranno i siti da non perdere.
 
La piazza di Lecce alla sera, abbraccia il visitatore per la sapiente illuminazione dei palazzi, e regalerà l’energia necessaria per l’indomani, ad inforcare una bicicletta per l’ultimo bagno di stagione nella zona dei laghi Alimini, dove la macchia mediterranea e una verde pineta arriva fino al mare regalando uno spettacolo di rara bellezza.
 

 
INDIRIZZI UTILI

HOTEL
Locorotondo
Masseria Nardelli
Contrada Nardelli sc/60 13
70010 Locorotondo
Tel. 3338543326

Le Alcove
www.lealcove.it
 
Ostuni Relais
Le sommità
relais-la-sommita-ostuni.h-rez.com    

Cisternino Villa Cenci
www.villacenci.it

Lecce
Palazzo Personè
www.palazzopersone.com

Articolo pubblicato il 16 settembre 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Lecce
Lecce
Locorotondo
Locorotondo


´╗┐