Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Pitre da 201 milioni di euro ma soldi non ce n’è
di Maria Rosaria Minà

Pitre. Perché bocciato all’Ars da commissione Bilancio.
Parere. Il parere del Servizio Bilancio dell’Assemblea regionale analizza la previsione di spesa contenuta nel Piano per l’innovazione e la mette a confronto con le previsioni di bilancio.
Spesa corrente. Nel Piano per l’innovazione tecnologica le spese di gestione (parte corrente) sono superiori a quelle del bilancio preventivo e hanno copertura dalle risorse per investimenti.

Tags: Pitre, Innovazione



Il Piano per l’innovazione tecnologica della Regione ci da l’impressione di tornare indietro nel tempo, come se la Pubblica amministrazione regionale non abbia mai avuto a che fare con i pagamenti elettronici, la posta elettronica certificata, la dematerializzazione dei documenti. Eppure, secondo la legge regionale 5/2011 è fondamentale perchè l’innovazione tecnologica divenga un fatto compiuto. Dunque, se dal 2007 al 2010 risultano nel Rendiconto consuntivo della Regione spese per l’innovazione, di 20 milioni l’anno, di cui solo 5 mln in investimetni, dobbiamo pensare che si tratta di soldi sprecati.
Il Pitre, comunque, è stato bocciato dalla commissione Bilancio Ars sia per l’incongruenza col bilancio preventivo sia per l’incompletezza. (continua)

Articolo pubblicato il 12 ottobre 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

Spese complessive previste del PITRE nel periodo 2011-2013 (in migliaia di euro)
Spese complessive previste del PITRE nel periodo 2011-2013 (in migliaia di euro)
Risorse disponibili nell’esercizio 2011 per il finanziamento delle azioni 1.1 e 1.2
Risorse disponibili nell’esercizio 2011 per il finanziamento delle azioni 1.1 e 1.2