Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Settimana bianca in Marocco. Ifrane vacanze da re
di Nicoletta Fontana

Tags: Marocco



Anche per i viaggiatori più esperti, l’idea di trascorrere una settimana bianca in Marocco può risultare una sorpresa, ma nel massiccio dell’Alto Atlante sul monte Oukamenden si trova Ifrane, una località sciistica soprannominata la Svizzera del Marocco. La piccola cittadina è da sempre attrazione dell’alta borghesia locale. Tra le stradine pulite, pullulanti di ristorantini, dai muri color crema e i tetti rossi sarà possibile ammirare le foto del re in tenuta da sci. Il luogo è ricercato e costoso e lo shopping molto esclusivo e raffinato.
 
Un’altra importante attrazione del posto è l’università americana L’Al-Akhawyn, costruita nel 1990 in una collaborazione tra gli Stati Uniti e il BritishCouncil, è considerata la migliore università del Marocco. Il suo nome in arabo significa “fratello”, per sottolineare ai giovani studenti che la frequentano, il concetto di fratellanza e tolleranza fra le fedi infatti all’interno del campus si erge una moschea, così come una chiesa cristiana e una sinagoga, punto d’incontro di tutte le religioni, voluto da Re Hassan.A pochi chilometri sulla strada per Meknes, si potrà visitare il Mausoleo del Marabutto, Sidi Abdesslam, santo del XVI secolo, importante luogo di pellegrinaggio annidato in una valle coperta da ulivi e imponenti cipressi.

Nell’oasi verde di questa foresta di Irane, già dal lontano 1950 è nata la bellissima stazione climatica, che con i2 skilift, 6 seggiovie e 20 piste attira sciatori da ogni dove. Una chicca per gli amanti dello shopping esotico di Marrakech, che percorrendo una distanza di soli 75 chilometri si ritroveranno a 3200 metri, tra chalet dai tetti spioventi, le cascate d’acqua della fonte Vittel, tra boschi di cedri e superbi laghi come quello di Afenonuir.

Tante le possibilità di escursioni, in modo particolare sul monte Michilifen che offre, a soli 12 Km a sud della città, un’ampia gamma di sistemazioni eccellenti ai piedi delle piste. Dopo una giornata lungo le piste, bevendo cioccolata calda dentro un romantico chalet di legno, il nostro immaginario di deserto marocchino non potrà che rimandarci ai paesaggi innevati della nostre Alpi Svizzere.

 
INDIRIZZI UTILI

Hotel
MichilifenIfrane Hotel Siutes& Spa
www.michlifenifrane.com

Articolo pubblicato il 03 febbraio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus